Libertà di stampa in Costa Rica

20/06/2012

E’ stato da poco pubblicato il Report 2012 di Freedom House, un’organizzazione internazionale che supporta la diffusione della democrazia nel Mondo. Un dato molto interessante di questa ricerca riguarda la libertà di espressione. Risulta infatti come Costa Rica e Uruguay siano gli unici Paesi dell’America Latina che possono vantare una stampa totalmente libera.

Secondo l’organizzazione, le Regioni dell’America Latina sono tra le più colpite dal deterioramento della libertà di stampa. Questo a causa, per Freedom House, dell’atteggiamento delle forze dell’ordine nei confronti dei giornalisti e della popolazione, sotto l’influenza repressiva dei funzionari governativi. Tra i Paesi dove non è garantita libertà di stampa, troviamo Venezuela, Cuba, Honduras e Messico.

Nel rilevamento emerge come ci sia un’ampia fascia di Paesi con organi di stampa parzialmente liberi, come Argentina, Bolivia, Brasile, Colombia, Salvador, Guatemala, Panamá, Paraguay, Nicaragua, Perù, Repubblica Dominicana ed Ecuador. Entra in questa cerchia, per la prima volta, anche il Cile, in seguito alle contromisure del Governo Piñera nei confronti delle proteste di piazza del 2011.

In un simile scenario, collocarsi tra i Paesi totalmente liberi, assume un’ulteriore importanza, e costituisce un grande vanto per il Costa Rica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *