Costa Rica: il miglior paese al mondo per gli stranieri

09/01/2018

La Costa Rica è il miglior paese al mondo per gli stranieri che vogliono godersi la pensione nel 2018

Queste sono alcune espressioni comuni e quotidiane nel gergo nazionale, che sono spesso ripetute con una certa fatica, rassegnazione o, forse, arrogare un certo diritto al furfante.

La verità del caso è che, nonostante questa realtà nazionale, la Costa Rica si è distinta come il miglior paese al mondo per gli stranieri, in particolare i nordamericani, per godersi la pensione nel 2018.

 

La rivista International Living, che per 26 anni ha pubblicato l’elenco dei paesi che offrono le migliori condizioni di vita per gli espatriati che cercano una nuova casa, più economici, con un clima piacevole, cibo delizioso e accesso ai beni e servizio di qualità.

Dalla sua pubblicazione, questa è la terza volta che la Costa Rica ha guidato la classifica, e questa volta il paese ha evidenziato variabili come “stili di vita sani” (100 su 100 possibili), sistema sanitario (99 punti), intrattenimento e comfort (97) e rispetto e tolleranza (94).

Altre variabili valutate e in cui il paese ha ottenuto un punteggio inferiore – non male – sono stati i benefici e gli sconti per gli anziani (82), il costo della vita (84), l’ottenimento di visti e di residenza, che sono legati al tempo con un 89; affitto, che ha legato con un 90 con lo sviluppo e con gli acquisti e lo sviluppo.

Un aspetto valutato positivo è stato quello della governance (91 punti), che è stato valutato come il secondo migliore tra i primi 10 solo al di sotto del Portogallo, che ha raggiunto un 94.

Cosa dicono di Costa Rica?

Ciascuna delle prime destinazioni è stata descritta da un espatriato. Nel caso del nostro paese, il responsabile è stato Jason Holland, che ha intitolato: “Costa Rica: il miglior paradiso al mondo per andare in pensione“.

All’inizio parla del clima tropicale, del basso costo della vita (rispetto agli Stati Uniti o al Canada), dell’accessibilità dei servizi medici, della possibilità di negoziare nel settore immobiliare e della bellezza naturale.

“Adoro la Costa Rica. Puoi toglierti le scarpe su spiagge di sabbia bianca, passeggiare tra la vegetazione lussureggiante o tra le montagne delle nuvole o goderti le sorgenti calde.

 

Parla anche della crescita moderata che il paese ha avuto in termini economici e che non è un paese di molte cose nuove o “promettenti”, anche se si distingue come un centro per importanti aziende transnazionali come Amazon o Microsoft.

L’articolo mette in evidenza i costaricani come caldi, ospitali e sopportabili. “C’è un forte senso di comunità con un’enfasi sulle libertà personali”.

Parla del fatto che il paese non ha esercito dal 1949, elezioni stabili ogni quattro anni e ha un sistema sanitario solido e moderno, molto più economico che negli Stati Uniti.

Aggiungi il testo che qui sono frutta e verdura fresca e che ci sono attività all’aperto come camminare nelle montagne intorno alla Central Valley.

E sottolinea due cantoni che molti americani in pensione hanno fatto la loro casa: Grecia e Atene, entrambi ad Alajuela, grazie al suo clima e circondati da piantagioni di caffè. Anche in questa provincia si trova il settore di La Fortuna de San Carlos.

Fuori dalla Central Valley le palme sono prese da Tamarindo e El Coco, a Guanacaste, e Jacó, Ojochal e Dominical a Puntarenas, nel Pacifico centrale. E nei Caraibi, spicca l’area di Cahuita e Puerto Viejo.

Sottolinea anche la burocrazia e il costo della vita – più economico che negli Stati Uniti ma più costoso di paesi come il Nicaragua – sebbene si accenna al fatto che il paese ha ancora bassi indicatori di criminalità.

 

FONTE: TELETICA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *