Parco Nazionale Santa Rosa

31/08/2017

Il Parco Nazionale di Santa Rosa protegge alcune delle ultime foreste secche tropicali restanti nel mondo. La piccola macchia di querce vicino all’entrata del “Comelco Ranch” è probabilmente rappresentativa dell’habitat originale di gran parte del parco, l’erba africana di pascolo (Hyparrenia rufa) e gli alberi di Bignoniaceae resistenti al fuoco definiscono il paesaggio attuale. Più vicino alle spiagge l’habitat diventa più nativo.

Il parco nazionale della regione Guanacaste è stato creato nel 1989 per collegare il Parco Nazionale di Santa Rosa con l’alta foresta nube di alti livelli di vulcani Orosi e Cacao e attraverso il divario continentale alle foreste pluviali dei Caraibi del Nord Costa Rica. La speranza è che insieme questi due parchi proteggano abbastanza terreni per assicurare habitat sufficientemente grandi per specie ampie come i giaguari e leoni montane, contemporaneamente creando un corridoio biologico per gli uccelli e gli insetti per fare migrazioni stagionali locali tra la foresta secca e le foreste pluviali.

 

 

Ci sono due importanti spiagge di nidificazione delle tartarughe marine a Santa Rosa, Naranjo e Nancite. Quest’ultimo è una delle due spiagge in Costa Rica (l’altra è Ostional) dove le Tartarughe del Pacifico Ridley vengono a terra ogni anno in grandi arribade per gettare le loro uova. Questi arrivi di massa possono includere migliaia di individui in una sola notte, di solito su una nuova luna alla fine dell’estate.  La spiaggia di Naranjo è famosa anche per il surf, e la zona vicino alla roccia della strega è stata una località di ripresa per la cult surfing classica ‘Endless Summer II’. C’è un campeggio sulla spiaggia di Naranjo. Dall’esterno del parco è possibile organizzare escursioni subacquee a Islas Murciélago (Isole Bat), fuori dalla penisola di Santa Elena.

Ci sono diversi sentieri eccellenti nel Parco Nazionale di Santa Rosa per gite giornaliere o pernottamento.

Questa è una delle aree più calde della Costa Rica e l’intera regione di Guanacaste ha più stagioni prevedibili rispetto al resto del Costa Rica. La probabilità di pioggia è molto meno durante la stagione secca da dicembre ad aprile.Anche se è abbastanza probabile che piove in qualsiasi giorno durante la stagione delle piogge, è anche abbastanza probabile che sarà una doccia breve a metà pomeriggio. La stagione delle piogge che dura da maggio a novembre è di solito interrotta da un incantesimo a secco di due o tre settimane a fine luglio o agosto chiamato il veranillo de San Juan (piccola estate).

Il Parco Nazionale di Santa Rosa si trova sulla punta nord-occidentale del Costa Rica 118 miglia (190 km) a nord-ovest di San José (136 km, 219 km di strada). Le città più vicine Liberia & La Cruz.  Da San José, prendere l’autostrada Interamericana (1) a nord 136 miglia (219 km) passando per San Ramon, Cañas e Liberia fino alla svolta a sinistra sincera alla strada d’ingresso. Purtroppo non c’è un modo diretto per raggiungere la stazione di Santa Rosa Ranger in autobus. Gli autobus da San José o dalla Liberia a La Cruz e il confine del Nicaragua ti porteranno al turnoff dell’autostrada PanAmerican e dovrai camminare o fare escursioni a 4km (7km) da La Casona. Uno dei parchi più grandi della Costa Rica, Santa Rosa copre 49.515 ettari con una vasta gamma di habitat, tra cui spiaggia, estuario di mangrovie, marine, pascoli / fattoria e foresta secca tropicale

Storia al Parco Nazionale di Santa Rosa

Santa Rosa può essere debitore della sua designazione precoce come Parco Nazionale a un tentativo di invasione di truppe Usa. La battaglia che si è verificata qui è una fonte di grande orgoglio in Costa Rica e il significato storico del parco ha aiutato a vincere la sua protezione con decreti esecutivi nel 1970 e nel 1977.   Sorprendentemente, questo singolo incidente comprende gran parte della storia militare del Costa Rica. Mentre i Ticos sono orgogliosi dei loro eroi di guerra e ha istituito in parte il Parco Nazionale di Santa Rosa per proteggere La Casona e gli altri edifici dove la vittoria si è verificata, sono ancora più orgogliosi della loro storia notevolmente pacifica. “La Casona”  è stata la sede della battaglia più famosa della storia del Costa Rica. Ora è un museo e parte del Parco Nazionale di Santa Rosa. Questo edificio storico è stato il luogo della battaglia “epica” di Santa Rosa nel 1856 ed è stato conservato come monumento. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *