Ticos… Un popolo straordinario

23/10/2017

Tutte le persone che vogliono andare in Costa Rica si chiedono: com’è il popolo della Costa Rica?

Questo nomignolo è usato direttamente dalla popolazione della Costa Rica rivolto a se stessi ed è l’abbreviazione di Hermanitico, che vuol appunto dire amichevole e rispettoso e con il tempo per tutto il mondo, gli abitanti della Costa Rica sono Ticos…

Si possono definire come persone molto accoglienti e gentili, hanno sempre un grande sorriso e le loro parole sono sempre dolci e semplici, sono persone fantastiche perché sono umili.Probabilmente, essendo umani, si arrabbiano, ma sono sicuramente in generale molto più felici di tante altre nazioni, è molto meglio comunque affrontare un problema con un sorriso che con rabbia, il problema esiste, ma visto in maniera diversa di sicuro avrà più possibilità di essere risolto.

 

Questa è una frase molto popolare: Pura Vida

Tradotto, testualmente, vuole dire “vita pura” , ma il realmente significa diverse cose e tutte positive. E’ usato come saluto, come risposta a una domanda o addirittura come addio. I Ticos, infatti, sono sempre positivi quando parlano con la gente e quando parlano del proprio paese. Ancor di più nelle zone rurali del paese i Ticos tendono a essere ancora più aperti e gentili, quindi non stupitevi se girando per alcuni villaggi, potreste essere invitati a prendere una tazza di caffè. 

La bellezza della Costa Rica, è anche questo accettare un buon caffè o un bicchier d’acqua proprio come tra amici. E se vi siete persi!! Sarà veramente divertente chiedere indicazioni stradali, i Ticos saranno disposti ad aiutarti in ogni modo possibile, magari anche salendo in macchina con voi per portarvi a destinazione.Si percepisce la loro bontà d’animo anche dal loro tono di voce molto dolce e tranquilla, raramente discutono e se hanno un tono più alto e perché sicuramente stanno ridendo, anche perché sono persone che amano il buon umore, gli scherzi divertenti e condividere qualche bella barzelletta.

 

 Il loro stile di vita 

I Ticos sono come popolazione ben istruita, hanno un tasso di alfabetizzazione del 97%, sono grandi lavoratori ma hanno imparato anche a godere e rispettare il loro tempo libero ogni volta che può, per loro e per la loro famiglia.

Quindi, detto tutto quello che si poteva dire sui Ticos, non importa se uno visita le città o le zone rurali, quello che dovete sapere e che troverete sempre buone persone disposte ad aiutarvi a scambiare alcune parole con cordialità un grande sorriso e tanta umiltà.

Magari tornando dalle vacanze ricordando i Ticos apparirà un bel sorriso sul nostro volto, e la giornata di sicuro procederà con una marcia in più, impariamo a farne buon uso perché un sorriso non costa nulla a chi lo fa, ma arricchisce chi lo riceve ….

Elenco dei Ticos più famosi…

Da un piccolo paese alla scena mondiale: ecco un elenco con i Ticos che lo hanno fatto. Che si tratti di sport, accademie o arti, sono diventati figure ben note e hanno raggiunto al di fuori delle frontiere per il piccolo stato centroamericano.

Franklin Chang Díaz. Un famoso astronauta con sette escursioni spaziali legato al record corrente del mondo. Da quando si è ritirato dalla NASA nel 2005 ha lavorato nella tecnologia di propulsione del razzo del plasma e ha contribuito a sviluppare il Rocket VASIMR che prenderà il genere umano a Marte. Inoltre, Chang è attivo nella protezione dell’ambiente e sensibilizzazione per il cambiamento climatico e ha anche lavorato al film Odyssey 2050.

Christiana Figueres. Questa prima figlia, il cui padre José Figueres Ferrer è stato tre volte presidente, è un diplomatico Costa Rica e un esperto internazionale in materia di politica ambientale. In particolare, è stata il segretario esecutivo della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici per sei anni ed è stata ampiamente lodata per la sua leadership nell’accordo di Parigi del 2015. Nel 2016, era candidata ufficiale del Costa Rica per il Segretario Generale delle Nazioni Unite.

Orge Jiménez Deredia. Questo scultore di classe mondiale è noto per i suoi pezzi giganteschi, le sue opere d’arte sono le prime sculture latino-americane che saranno esposte nella Basilica di San Pietro in Città del Vaticano ed è il primo artista contemporaneo a presentare il suo lavoro nel Foro Romano. È descritto dalla stampa internazionale come “messaggero di pace”.

Oscar Arias. Il presidente a due volte del Costa Rica e il personaggio iconico del principale partito politico del paese è stato premiato nel 1987 con il premio Nobel per la pace. È il primo Costaricano a ricevere tale riconoscimento, merito per il suo lavoro per la pace in America Centrale alla fine ‘anni 80.

Debi Nova. Un famoso cantante e cantautore, ed è stata la prima Costaricana a raggiungere l’elenco Billboard con il colpo di ‘One Rhythm’. Ha collaborato con i cari di Sean Paul, Sergio Mendez, il Black Eyed Peas, Mark Ronson ed è stato un vocalist di backup per Britney Spears nel 2008.

Editus.. Sono la prima band della Costa Rica per esibirsi in fasi come la sede delle Nazioni Unite di New York, lo stadio olimpico di Parigi e il Concertgebouw di Amsterdam.

Questo è solo un piccolo elenco dei costaricani che hanno fatto la storia ma c’è ne sono tantissimi altri che si sono distinti per il loro lavoro e attività di cultura, volontariato e di sostegno che hanno fatto la differenza…

Donne che hanno fatto la storia in Costa Rica

Le donne della Costa Rica, o “Ticas”, hanno fatto il loro segno in modi importanti come combattere a rompere schemi politici, creare capolavori artistici e contribuire alla crescita etica e sociale della società. Ecco un elenco di alcune delle donne sorprendenti del Paese e delle loro aree di influenza:

Cecilia Amighetti Prieto: Pittore, Leda Astorga Mora: Artista- Scultura, Mireya Barboza, Mesen: Sceneggiatore, Francisca (Pancha), Carrasco Jimenez: difensore eroina della libertà e della sovranità della Costa Rica, Adelaida Chaverri Polini: Ricercatore – ecosistema forestale delle montagne, Maria Eugenia Dengo Obregón: Insegnamento dei diritti delle donne, Margarita Esquivel Rohrmoser: pioniere neoclassico di danza, Cora Ferro Calabrese: Fondatore dell’Istituto di Studi Femminili, Laura Chinchilla Miranda: Primo (e solo) presidente femminile, Christiana Figueres Olsen: Diplomatico, Victoria Garron Orozco: Poeta, Haydee Gomez Cascante: Infermiera, Maribel Guardia: attrice, Carmen Lyra: Scrittore (appare sul conto di 20.000 colones), Graciela Moreno Ulloa: ballerina popolare della Costa Rica, Claudia e Sylvia Poll Ahrens: nuotatori del campione del mondo, medaglie d’oro olimpiche, sorelle, Ana Poltronieri Maffio: Attrice, Ester de Mezerville Ossaye: insegnante di scuola superiore; per i diritti delle donne e l’equità di genere, Ana Gabriela Ross Gonzalez: Dottore, Rose Marie Ruiz Bravo: Presidente del Consiglio Nazionale dei Rettori, Faustina Torres Torres: pioniere dei diritti delle donne indigene, Glenda Umaña: Giornalista, Bernarda Vasquez Mendez: Primo donna a usare il diritto di voto.

Anche se questo piccolo paese non ha molti medaglisti olimpici o sportivi riconosciuti a livello internazionale, i loro successi sono un punto di orgoglio per la maggior parte dei Costaricani. Se stai viaggiando in Costa Rica quando la squadra nazionale di calcio “La Sele” gioca una partita importante, si può notare che le persone che indossano colori di squadra, incoraggiano e corrono per le strade durante il giorno mentre si preparano a guardare la partita.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *