Troppa attività vulcanica: sospese le visite al Rincón de la Vieja

31/07/2012

Se state programmando un viaggio in Costa Rica, vi sarà utile sapere che il Governo ha vietato le visite al vulcano Rincón de la Vieja, fino a nuovo ordine. Questo perché l’attività vulcanica del cratere, situato nella provincia nord-occidentale di Guanacaste, è aumentata notevolmente nelle ultime settimane.

Il vulcano si trova 1916 metri sul livello del mare ed è immerso nell’omonimo parco nazionale. La sua storia eruttiva è ancora misteriosa: l’eruzione più recente risale a settembre 2011, ha un gran numero di fumarole e sorgenti termali sulle sue pendici e si trova all’interno di una caldera più grande (dato che con tutta probabilità indica che migliaia di anni fa ci fu una grande eruzione).

Un rappresentante della Rete sismologica Nazionale, il vulcanologo Raùl Mora, ha spiegato come il vulcano sia in piena attività, anche se non è al momento il più attivo nel Paese. Gli altri vulcani in attività nel Paese sono Turrialba, Poàs e Irazu, Miravalles e Arenal.

Visto il grande afflusso di turisti nel parco nazionale, però, le autorità hanno preferito adottare misure preventive. La limitazione d’accesso riguarda solo le aree più vicine al cratere, mentre è possibile visitare il parco, una delle attrazioni naturalistiche più affascinanti del Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *