Fauna del Costa Rica: la rana pigmea

24/05/2013

rana_pigmea-oophaga_pumilio

Il Dendrobate pigmeoOophaga pumilio è una piccola rana che vive nella foresta pluviale del Costa Rica e nella zona settentrionale di Panama. Si tratta di un anfibio velenoso ad alto grado di tossicità, dalla sgargiante livrea di colore rosso, blu, verde e marrone, che in età adulta raggiunge dai 2 ai 2,5 cm di lunghezza.

Un recente studio di un team di ricercatori dell’Universita’ di Medicina Veterinaria di Hannover in Germania indica come le femmine di questa specie abbiano adottato un atteggiamento libertino per ridurre i costi di ricerca per l’accoppiamento e la competizione tra maschi. Le femmine di rana pigmea, infatti, si accoppiano col primo maschio che incontrano: il pretendente più vicino ha maggiori possibilità di accoppiarsi con successo.

I risultati della ricerca, pubblicati sulla rivista Frontiers of Zoology, dimostrano come questo approccio non selettivo sia ottimale per assicurare la prole e la sopravvivenza della specie, anche a costo di riprodursi con un partner dai geni deboli.

rana-pigmea-costa-ricaDurante la stagione delle piogge, la rana pigmea depone da 4 a 6 uova in cordoni, che deposita in piccole pozze dentro a delle cavità tra le foglie di piante appartenenti al genere Bromelia. Nei primi dieci giorni il maschio protegge il nido; dopodiché, essendo ancora sessualmente attivo, si allontana alla ricerca di una nuova compagna.

Per le prime sei-otto settimane di vita, i girini si nutrono delle uova non fecondate che la madre depone in ogni pozza. Nonostante le attenzioni della madre per nutrire e proteggere i piccoli dai predatori, solamente il 5-12% della nidiata arriva allo stadio di girino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *