Macia: il museo d’arte contemporanea italiana in Costa Rica

30/01/2013

macia02

Il Museo d’arte contemporanea italiana in America (Macia) è uno dei tanti segni dell’amicizia tra Italia e Costa Rica. Fin dalla sua ideazione, infatti, è stato concepito come messaggio di pace e di amicizia, oltre che uno spazio per le eccellenze artistiche italiane.

Dal 2004, le opere del Macia hanno occupato le sale della Cancelleria dell’Ambasciata italiana di San José; ora si aggiunge uno spazio più ampio dove organizzare le mostre temporanee nella capitale.

L’idea di realizzare un museo parte dal curatore del Macia Gregorio Rossi. Dall’esperienza delle celebrazioni al Quirinale per ricordare i 500 anni dallo sbarco di Cristoforo Colombo in America, e dal grande successo di una mostra di artisti macchiaioli che ha allestito a San José ha colto la voglia di arte italiana presente in Costa Rica e ha sviluppato un progetto museale.

Hanno creduto e sostenuto la necessità di uno spazio espositivo come questo anche l’allora Presidente della Repubblica Oscar Arian, Nobel per la pace nel 1987, e l’ambasciatore italiano in Costa Rica, Giocchino Trizzino, che ha messo a disposizione le sale dell’ambasciata.

Un museo progressivo, con una struttura in divenire e una collezione che si arricchisce continuamente, che probabilmente presto troverà sede in una sezione dedicata del museo nazionale di arte contemporanea del Costa Rica.

Il Macia ha scelto di presentare al pubblico artisti emergenti accanto a quelli più affermati. Tra le personali più di successo ricordiamo quella di Giuseppe Clonaci, con i suoi dischi solari, i caldi colori mediterranei di Ernesto Portas, gli intriganti giochi di luce di Arturo Casanova, le ampie e colorite vele di Walter Sabatelli.

Tra le opere che compongono l’attuale collezione permanente troviamo la firma di: Francesco Mariani, Tamara Donati, Federico Tanzi, Piero Sani, Giancarlo Montuschi, Valter Malandrini, Nilo Morelli, Raffaele De Rosa, Sirio Bandini, Sergio Borghesi, Cinzio Cavallarin, Lucia Cecchi, Manlio Allegri, Andrea Benetti, Luisa Borin, Massimo Pivetti, Myriam Cappelletti, Massimo Podestà, Paolo Amerini, Fernanda Morganti, Maria Laura Bonamici Pallini, Giuseppe Carta, Lorella Ciampelli, Rossana Parenti, Luca Bonechi, Luca Zampetti e Anna Ramenghi.

Una replica a “Macia: il museo d’arte contemporanea italiana in Costa Rica”

  1. estef ha detto:

    dove posso trovare piu informazione di questo ????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *