Immersioni subacquee nel Guanacaste

29/03/2012

Oltre a Playas del Coco, Isla Catalina e Islas Murcielagos, la regione del Guanacaste annovera molti altri punti perfetti per le immersioni. Vediamo insieme le caratteristiche di alcuni di questi diving sites.

Punta Gorda – Uno sperone di roccia noto per la grande varietà di flora e fauna dei suoi fondali. La visibilità è generalmente ottima ed è un buon punto anche per lo snorkeling. In uno dei suoi versanti la profondità non supera i 6,5 metri, ideale per osservare banchi di piccoli pesci, molluschi e coralli. L’altro versante, invece, raggiunge 25 metri di profondità: qui nuotano tartarughe, razze acquila e dorate, squali pinna bianca, banchi di jureles e grugnoni.

Punta Argentina – Si trova al largo dell’Isola Pelona. Nel suo fondale est, che si spinge fino a 25 metri, è facile imbattersi in grossi pesci, come la rana pescatrice. E’ un’escursione adatta anche ai neofiti, molto tranquilla e protetta naturalmente.

Los Meros – Un fondale basso (al massimo arriva a 12 metri) e dalle acque placide, caratterizzato dalla presenza di molti banchi di pesce, delle specie più variegate. E’ molto frequente imbattersi nel pesce palla (anche maculato) e istrice.

Le Corride – Una conformazione rocciosa composta da due rocce principali, separate da un canale sabbioso. I fondali raggiungono profondità tra gli 11 e i 19 metri, le acque sono calme e la zona è ricca di coralli morbidi, murene, cavallucci marini e rane pescatrici.

Aquario – I fondali vanno da 15 a 34 metri di profondità. La maggior parte delle rocce sono ricoperte di coralli morbidi e spugne colorate. Qui si possono ammirare razze, squali pinna bianca e hojaranes; durante l’inverno è possibile vedere anche delfini e balene.

Sorpresa – Qui pesci spada, jureles e grunoni nuotano nei fondali, che vanno da 12 a 31 metri di profondità. Non è raro incontrare veri tipi di razze e scorgere le anguille che si affacciano dalle crepe nelle rocce marine. L’area è caratterizzata da correnti in superficie, che si affievoliscono in profondità.

Vibratore – I grandi branchi di cavallucci marini sono l’attrazione tipica di questi fondali. Da un versante la profondità arriva a 7,5 metri, mentre dall’altra si spinge fino a 27. Le correnti, generalmente, si presentano solo in superficie.

Faccia da Scimmia – Questo imponente sperone di roccia deve il suo nome alla sua conformazione, in cui si può riconoscere il profilo di un gorilla. I suoi fondali scendono fino a 19 metri di profondità e le acque possono essere mosse da correnti anche intense.

Tranquillo – Il posto ideale dove osservare razze e squali pinna bianca. La corrente trascina lungo la costa fino a una profondità di 19 metri, dove i sub possono incontrare le splendide creature marine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *