Paradisi tropicali a confronto: cosa sapere prima di trasferirsi

05/06/2013

Mollo-tutto-e-vado-ai-tropici

Sono sempre di più gli italiani che sognano di mollare tutto e trasferirsi in un paradiso tropicale. E come dare loro torto? Poter abbandonare lo smog e la frenesia della città per prendere casa a due passi dalla spiaggia, riscoprire il proprio tempo e la bellezza delle cose, assaporare a pieno la vita in tutti i suoi colori… che meraviglia!

Tra le mete più ambite troviamo Costa Rica, Repubblica Dominicana, Brasile, Kenya e Thailandia. Per evitare cocenti delusioni ed esperienze spiacevoli, però, prima di cambiare vita è assolutamente indispensabile informarsi in modo adeguato e da fonti certe (siti web affidabili, racconti di che ha già fatto il salto…).

Il passo successivo è andare a visitare la destinazione prescelta come turisti: una vacanza lunga, magari fuori dai circuiti organizzati vi permetterà di conoscere quante più sfumature del Paese e di stabilire dei contatti personali con chi ci vive.

Intanto, noi abbiamo pensato di raccogliere alcune informazioni di base su queste località. Speriamo che questi dati vi siano utili per programmare le vostre ricognizioni all’estero e per scegliere in modo più consapevole la vostra meta. Ecco i parametri su cui vogliamo confrontare Brasile, Repubblica Dominicana, Costa Rica, Thailandia e Kenya.

valigia

 

 

Intanto vi presentiamo una sintesi della nostra analisi in questa tabella riassuntiva:

valigina

COSTA RICA

KENYA

BRASILE

REPUBBLICA DOMINICANA

THAILANDIA

PAESAGGI

emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04

SICUREZZA

emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04

QUALITA’ DELLA VITA

emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04

SANITA’

emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04

CLIMA

emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04

COSTO DELLA VITA

emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04 emoticon-04

I commenti sono chiusi.